Immagini

Mo me lo segno proprio.

Mamma: Ho chiamato l’ospedale e ho prenotato la gastroscopia. Dicono che devi leggere le informazioni a questo indirizzo internet che mi sono segnata…

Io: Ok, fammi vedere l’indirizzo che leggo subito…

Mamma: Ecco! Tieni…

wwaoscrittoinpiccolo

Un contributo fotografico di Emanuele che Ama il web, non ricambiato. E non riesce ad accedere ai siti solo perché non sa leggere la calligrafia di Mamma.

Coccodrillo a WWW.

Amo il web e i coccodrilli: uno degli scarabocchi.

Amo il web e i coccodrilli: uno degli scarabocchi.

Due anni fa (o meglio ieri sera di due anni fa) decidevo definitivamente il logo del blog che avrei ufficialmente aperto il giorno dopo.
Mi trasformavo quindi in Cliente di me stesso e mi briffavo (che bella italianizzazione):
“cercavo una big idea con un gancio creativo che fosse d’impatto e memorabile ma nel contempo smart ed emozionale, che potesse rappresentare il brand ma strizzasse l’occhio al target”.
Ritornavo in me stesso, scorgevo sulla scrivania uno scarabocchio fatto durante una telefonata: un malfatto coccodrillo piangente. Toglievo le lacrime, aggiungevo i cuoricini e i denti a WWW e me lo inviavo, accompagnato da un “rational della reason why”:
“Il coccodrillo, che adora il cibo ma piange dopo averlo consumato, incarna l’anima del suo Brand, signor Amoilweb”.
Mi richiamavo al telefono immediatamente facendomi una scenata per l’insoddisfazione, mi minacciavo di togliermi la commessa e accettavo, dopo lunghe trattative, la proposta ma apportando alcune cruciali modifiche alla posizione dei cuoricini che mi avrebbero permesso di confidare a me stesso che in fin dei conti il design era il mio e io, come creativo, non valevo una cicca.
Il giorno dopo andava online Amo il web, non ricambiato.
Credo che nessuno abbia ancora capito che accidenti c’entri il logo, ma soprattutto cosa rappresenti.
Per questo motivo non mi sono mai pagato e non ho nessuna intenzione di farlo nonostante i miei solleciti.

Funzioni utili per Facebook

Ecco alcune funzioni automatiche molto utili da inserire in tastiera per chi si occupa di Facebook.

Le funzioni “evita che la gente faccia unlike” e “evita che cambino ancora una volta le API” sono ancora in fase di sviluppo.

Funzioni utili per banner

Ecco alcune funzioni automatiche molto utili da inserire in tastiera.

Le funzioni “rendi comprensibili le specifiche” e “inventa call to action che non sia clicca qui” sono ancora in fase di sviluppo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: