Faccia marcia, indietro.

Cliente: Buongiorno, abbiamo un problema con il sito su Google Chrome…

Io: Quale problema?

Cliente: Quando clicchiamo sulla freccia in alto a sinistra, vicino a dove si scrive l’indirizzo del sito…

Io: Sì?

Cliente: Ecco… si viene rimandati alla pagina precedente!

Io: …e quindi? È normale!

Cliente: Eh no! Noi vorremmo che cliccando la freccia si venga rimandati ad una pagina che decidiamo noi!

Un contributo di Luca DM che Ama il web, non ricambiato. E consente che su Chrome, cliccando sulla “freccia indietro”, si vada alla pagina precedente. O che si possa inserire l’indirizzo di un altro sito nella barra di navigazione prima di aver finito di leggere tutto quello del suo Cliente.

 

Sii Franco e basta.

Collega: Pronto?

Io: Ciao Franco, so che sei in ferie… ma avevamo bisogno di accedere al tuo computer. Qual è la password?

Collega: Metti “franco58″…

Io: Provo… Uhm… Non funziona, sicuro che sia giusta?

Collega: Sì, ma assicurati che mentre la digiti sul tastierino numerico la luce in alto sia spenta…

Io: Quindi è “franco”….

Collega: No no, “franco58″…

Un numerico contributo di Pietro che Ama il web, non ricambiato. E sottovaluta l’aumento di sicurezza dato dall’inserire dei numeri nelle password digitandoli dal tastierino numerico disattivato. Non vengono inseriti ma confondono i malintenzionati che spiano.

Per me senza cetriolini.

Cliente: Ho notato che c’è un difetto di visualizzazione con iPad…

Io: Ah… cioè?

Cliente: Il menù non è visibile!

Io: Non è visibile?

Cliente: Non come su pc… ci sono solo tre righine in alto. Si può sistemare?

Un gustoso contributo di kiki che Ama il web, non ricambiata. E incappa nell’annoso problema di comprensione dell’hamburger menu. Che molti Clienti ancora non capiscono. E fin qui ci starebbe se non fosse che quando gli dici come si chiama fanno pure la battuta.

 

 

Usa la Forza.

Collega: Non riesco proprio a inviare questa mail!

Io: Cosa contiene?

Collega: Ma niente, del testo e alcune foto che devo mandare ad un Cliente…

Io: Uhm. E quanto pesa il messaggio?

Collega: Dunque, vediamo… qui mi dice… 745 Mb…

Un leggero contributo di Kilo che Ama il web, non ricambiato. E sa che spostare delle pietre è una cosa: questo è del tutto diverso! Sono solo del testo e alcune foto.

#MayThe4thBeWithYou

 

 

Gli sembra di capire.

Cliente: Quindi questi sono progetti che avete realizzato voi?

Io: Sì, è una selezione di alcuni tra i nostri lavori…

Cliente: Mi sembra di capire che lavoriate a pagamento.

Io: …

Un contributo a pagamento di SuPerGiu che Ama il web, non ricambiato. Ma non riesce ad essere particolarmente convincente quando sostiene che lavora solo ed esclusivamente per passione. I Clienti riescono spesso a capire che sotto sotto vuole pure essere pagato.

Ce l’hanno tolto, rubato!

Cliente: Aiuto! Mi hanno rubato il computer, è un disastro, ho perso tutti i miei dati, potete ripristinarmi tutto il prima possibile?

Io: Cosa intendi per ripristin…

Cliente: Ho qui un hard disk esterno!

Io: Non capisco… Ma i dati non sono nel computer rubato?

Cliente: Appunto!

Io: Ma se ti hanno rubato il pc significa che non possiamo recuperare i tuoi dati che si trovano appunto nel…

Cliente: Non mi interessa!!! Pago 1000 euro a chi mi ridà i dati!

Un furtivo contributo di Daniele che Ama il web, non ricambiato. E non vuole provvedere al recupero della refurtiva quando basterebbe solo un hard disk esterno e tanta fantasia.

A volte ritornano. A volte no.

Ma questa volta vi è andata male (o bene, dipende dai punti di vista).

Non mi chiedete il motivo di questa lunga assenza. Non vi è una ragione specifica né è frutto di una ponderata decisione. Sicuramente hanno inciso, e non poco, gli impegni lavorativo-familiari di un imprenditor-marito-padre che come tutti ha i suoi piccoli e grandi casini da risolvere. Un poco, lo devo ammettere, è invece dovuto a quella naturale “stanca” che si ingenera quando per tanti mesi, tutti i giorni, cerchi di selezionare e pubblicare qualcosa di divertente e originale. E quando i vostri contributi hanno cominciato a diminuire e il tempo per sincerarsi non ne fossero già stati proposti di analoghi è andato ad aumentare le pubblicazioni hanno subito un rallentamento e quindi un arresto. 

Ma non mi sono mai dimenticato di questo piccolo “compito” quotidiano che mi ha dato tante soddisfazioni, riproponendomi continuamente di riprenderlo. Finchè qualche settimana fa, in un momento non facile della mia vita (no, povero web, lui non c’entra nulla), ho deciso di “riprendermi” questo spazio di svago e leggerezza. Prima di tutto per me. Ma anche per tutti gli Amanti del web, e sono davvero tanti, che in questi mesi di silenzio mi hanno scritto e commentato in attesa di un ritorno.

Rieccoci, dunque. Per quanto non so. Ma intanto riprendo a spronarvi nell’inviare i vostri Amoilweb e vi ringrazio per avermi aspettato. E che il Faial vi accompagni sempre.

Mi esce.

Cliente: Ciao scusa, ma come si fa il simbolo “&” minuscolo?

Io: In che senso scusa? Non c’è il minusc…

Cliente: No, perché io lo faccio maiuscolo con il tasto Maiusc…

Io: Sì…

Cliente: Ma se lo faccio minuscolo mi esce il 6!

Un minuscolo contributo di Silvano che Ama il web, non ricambiato. E non ha mai pensato all’incompletezza delle tastiere che se vuoi fare il punto esclamativo minuscolo esce l’1, se volessi delle piccole parentesi tonde esce l’8 o il 9 e i punti interrogativi sei sempre obbligati a farli grandi, e se vuoi fare piccole domande ti esce sempre fuori un’apostrofo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: