Archivi

Ritornerò (forse) sto già tornando.

Eh già. Dieci anni fa nasceva questo spazio… o meglio… a settembre del 2011 nasceva questo spazio, per cui in realtà è presto per festeggiare. Probabilmente anche allo scoccare dell’effettivo decimo anniversario sarà comunque inopportuna qualunque celebrazione. Purtroppo questo luogo giace pressoché immutato da diversi anni, e se si esclude qualche fugace post sulla pagina Facebook e mezzo tweet sul profilo Twitter, sono oramai sparito dalla rete con lo pseudonimo di Amoilweb. Non sono però sparito come professionista e come utente e sopratutto non siete spariti voi, cari Amanti del web, che ancora tornate su queste pagine sporadicamente e non mancate di dimostrare il vostro affetto e fedeltà reagendo numerosi ai pochi segnali che vi ho inviato negli ultimi anni.

Mi piacerebbe potervi spiegare perché ho dovuto dismettere questa veste quotidiana di giullare del digitale, ma discrezione e delicatezza me lo impediscono. Diciamo che motivi personali mi hanno costretto a riservare tutto il tempo disponibile a persone a me vicine e più recentemente a dedicarmi a me stesso.

Oggi il tempo “libero” sembra tornare ad essere un bene, comunque raro, ma di cui posso nuovamente disporre con maggiore libertà e vorrei riprendere le pubblicazioni. Ma tanti anni sono trascorsi da quando pubblicavo tutti i giorni e anche l’evolversi del mio compito professionale (e la crescita della mia agenzia) mi hanno un poco allontanato dalle sorgenti primigenie delle scempiaggini che qui riportavo… Magari posso riprovarci con l’aiuto dei miei colleghi e sfruttando i vostri suggerimenti, che attendo copiosi qui

Nel frattempo se vorrete, possiamo provare a conversare e farci pure una Room su ClubHouse, che sto “provando” in questi giorni, dove mi trovate come @amoilweb ma anche con il mio nome e cognome “reali”. Ah, per la cronaca e per chi ancora non lo sapesse mi chiamo Mike Fadigati. Piacere di conoscervi, cari amici di lunga data.

Accortezza cerebrale.

Agenzia: Ti spiego: noi vorremmo proporre al cliente un sito con un video, che quando l’utente è al buio va avanti e quando c’è luce si ferma…

Io: Uhm…

Agenzia: Volevo capire: devo far realizzare il video in un modo particolare oppure è il sito che si accorge se la luce è accesa o spenta?

Io: Non dipende dal video. Ma nemmeno il sito  “si accorge” se la luce è spenta… occorre una periferica o un dispositivo in grado di rilevare la luce: ad esempio utilizzando la webcam si potrebbe fare in…

Agenzia: Ho capito. Ma se uno non ha la webcam? Il computer o il monitor si accorgono?

Un accorto contributo di Amoilweb. E fin dall’inizio della telefonata si era accorto che sarebbe finita qui.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: