La sconfitta dei nerds.

Dopo un’assistenza telefonica la Cliente è particolarmente riconoscente.

Cliente: Grazie mille, meno male che lei è sempre gentile e mi aiuta tutte le volte…

Io: Non si preoccupi signora, è il mio lavoro.

Cliente: Eh, ma grazie lo stesso… grazie davvero! È che io non me ne capisco proprio. Sa, sono un po’ nerd!

Un riconoscente contributo di Alessandro Femia, che Ama il web non ricambiato. E sa come farsi apprezzare dai Clienti. Soprattutto quelli che non se ne capiscono, al punto da essere un po’ nerd. Solo un po’, perché qualcosina comprendono. Se non ne avesse capito nulla del tutto sarebbe stata una nerd completa.

 

3 thoughts on “La sconfitta dei nerds.

  1. Sara ha detto:

    ah beh, in genere vedo usare la faccina nerd come se fosse un guardone… lasciamo perdere che è meglio hahahaha

  2. 20claire15 ha detto:

    ieri il mio amico (professione: violinista, detto “Artista” sin dalle superiori per i molti interessi culturali: musica, arte, letteratura…) aveva al polso l’orologio interfacciato col telefonino
    gli ho detto “come mai c’hai ‘sta roba, che non c’entra nulla con quello che sei?” e lui “perche’ sono un po’ nerd”

Commenta l'Amoilweb:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: