MilleMigliaia Allitaliana.

Cliente: Sa, noi vendiamo siti per migliaia di euro a clienti importanti: li incontriamo, capiamo cosa vogliono, scriviamo tutto quello di cui hanno bisogno… e qui entri in gioco te. Hai la capacità di fare un sito web?

Io: Beh, è una definizione generica, dovremmo capire…

Cliente: Ah, lo sapevo, entri nei tecnicismi. Eheheh voi informatici, che furbacchioni! Ci intortate con linguaggi strani… eh?

Io: Mah, veramente io…

Cliente: Ascolta, l’importante è che ogni sito che ti commissiono non costi più di 100 massimo 200 euro, eh? Che tanto te lo fai a casa…

Un valido contributo di Agonar che Ama il web, non ricambiato. Ed è fortunato: lavorando da casa riesce a fare siti che costano 100 euro. Purtroppo i suoi Clienti hanno invece l’affitto dell’ufficio da pagare e quindi li rivendono a qualche migliaio di euro.

19 thoughts on “MilleMigliaia Allitaliana.

  1. eugy scrive:

    tre sole parole: F-D-P !

  2. BabyTux scrive:

    Tutta la mio solidarietà :/
    A me è successo peggio : “Dovresti ringraziare tu che la nostra amministrazione ti ha dato la possibilità di gestire questo progetto” (pagina FB di un comune italiano, da me creata, gestita, alla mia richiesta di avere un compenso dopo più di un anno). 😀

    Risultato ? La pagina continua a ricevere like, nonostante sia inattiva. Conclusione, certi “clienti” meglio perderli che trovarli. ^^

  3. lauryn77 scrive:

    ma pensa te….a me questo fa incazzare più che ridere…

  4. Vit scrive:

    Ma la vecchia storia di inserire una funzionino che ad ogni transazione ti fai accreditare 0.001€ sul tuo conto… è sempre illegale vero? vero? :@

  5. StefanoCantù scrive:

    “Vendiamo siti per migliaia di euro…”, “… l’importante è che ti costi 100-200 euro al massimo”. Della serie a te la fatica, a me la grana…

    • amoilweb scrive:

      Io non biasimo la capacità di comprare a poco e vendere a tanto e comunque “vedo” nell’acquisizione e gestione Cliente un lavoro importante e impegnativo. Quel che trovo assurdo è che: palesemente non sai cosa compri (ma soprattutto vendi), che 100-200 euro è evidentemente sfruttamento bieco e che furbizia e discrezione vorrebbero che perlomeno taci e non vai a sbandierare quel “migliaia di euro”…

  6. Yari scrive:

    Grande paese l’italia…

  7. Giulio Franco scrive:

    Ma per favore, mandateli a Gagarin quando vi fanno ste proposte. Se proprio dovete vendere siti a 100€, vendeteli direttamente ai clienti.

  8. Sabri scrive:

    La cosa che più mi da fastidio è il “tanto tu lo fai a casa”… Peggio ancora! A casa mia mi faccio i fatti miei, se faccio roba tua ti faccio un favore doppio! Ste frasi proprio non le comprendo e non voglio comprenderle.

  9. pagurina9 scrive:

    io al F-D-P aggiungerei una bella G- davanti……

  10. lrosa scrive:

    Pay peanuts, get monkeys.

  11. gianni scrive:

    E ringrazia no? Sennò che faresti tutto solo a casa, ti annoieresti.

  12. Federico scrive:

    Però la giusta vendetta sarebbe fargli un bel sito “privo di tecnicismi” di una pagina, senza immagini, magari buttato giù col blocco note di Windows. Certa gente va pagata con la stessa moneta, tanto la figura di m… la fanno loro col cliente.

    • alfredopacino scrive:

      molto probabilmente non lavori in quest’ambito, perché è molto difficile trovare una persona onesta che si comporti come hai descritto. Anche in questo lavoro c’è un’etica. Magari è un etica binaria preprocessata lato server, ma sempre etica.

Commenta l'Amoilweb:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: