Il riso abbonda.

Cliente: Senti… te che fai i siti web… come fare? Ho il telefono che mi è finito in acqua e ora non si accende più…

Io: Ehm.. ecco… aprilo e prova ad asciugarlo. Oppure togli la batteria e per eliminare l’umidità potresti metterlo… che ne so… (ridendo) …nel riso?

Cliente: Nel riso? Ottima idea!

Io: Ma io stavo scherz…

Cliente: Ma che faccio col riso, prima lo cuocio?

Un culinario contributo di Elena che Ama il web, non ricambiata. E consiglia di usare solo riso parboiled per asciugare i telefoni, così non scuoce e hai chicchi sempre al dente e separati.

27 thoughts on “Il riso abbonda.

  1. Marco ha detto:

    Capitan ovvio alla riscossa: mettere il telefono nel riso serve a attirare i cinesi che lo aggiustino 😀

  2. BabyTux ha detto:

    Senza dimenticare (per le versioni taroccate made in China) il validissimo : AhiPhone alla cantonese 😀

  3. Sabri ha detto:

    La del riso l’avevo sentita anche io, non so se funziona…. Certo che pensare di cuocerlo………………………….

  4. Alecchisi ha detto:

    Comunque quella del riso non era mica così una caxxata 😀

    • smilablomma ha detto:

      quella del riso funziona. in inghilterra, dove io abito, è il consiglio che ti danno quando vai al negozio a dire che hai il telefono affogato! e io l’ho fatto. 😀
      (senza cuocere!)

  5. vanessa ha detto:

    “If your smartphone gets wet, put it in a bag of rice. At night Asians will get attracted to the rice and they will come to repair it.” – cit.

  6. interceptor71 ha detto:

    Il riso assorbe l’umidità.
    Vedi conservazione del tartufo, o unirlo al sale nella saliera.
    Da crudo però

  7. rickb@cmb2000.it ha detto:

    Che il riso assorba umidità è vero (si mette nella saliera per quello)… Mi è crollato tutto quando ha chiesto se cuocerlo 😦
    Ric

  8. punkers79 ha detto:

    “Tu che lavori col computer, non è che mi sistemi il decoder di Sky?”

    Sentita con le orecchie di questa faccia…

  9. fabiog3 ha detto:

    Samsung S3 nella piscina. 3 giorni nel riso (crudo) ed è tornato a funzionare…

  10. Godai71 ha detto:

    “Tu che ti intendi di computer, come faccio a far funzionare l’elettrocadiografo?”
    Richiesta ricevuta dal sottoscritto.

  11. yliharma ha detto:

    “Senti tu che ci capisci di computer, come faccio a reinstallare il programma xyz (software obsoleto in versione windows 98) sul nuovo pc? Ah te l’ho detto che non trovo più il cd di installazione? Si può fare no?” (cit) -_-

  12. Eros Nardi ha detto:

    Lunedì, pausa pranzo..
    Collega Random: senti, tu che te ne intendi di informatica, posso richiedere i tabulati telefonici della linea a me intestata?
    Ero indeciso se sputargli direttamente il boccone di panino che stavo mangiando o no, mi sono limitato ad un generico “non ne ho la più pallida idea”

  13. Leonick ha detto:

    Ma te che fai i siti web… mi fai un risotto all’aifon? Sicuro: due faial ed è cotto!

  14. marcomg ha detto:

    Io col cellulare affogato nella tazza del water prima lo ho lavato abbondantemente in una ciotola con acqua demineralizzata, poi lo ho sciacquato e poi lo ho cucinato lentamente 8 ore al forno ventilato settando la temperatura di 55°C, ovviamente togliendo la batteria. Funziona perfettamente, sembra nuovo ;D

    • Claire ha detto:

      :O
      nella tazza del water????
      e
      :O
      acqua demineralizzata?
      (io avrei usato un misto di alcol, varechina e acqua ossigenata, il tutto condito con Lysoform Casa e una spruzzatina di Vaporella Pronto Pulito che non si sa mai… 😀 )

  15. davidezavattero ha detto:

    risposta “politically scorrect”:
    si.. è corretto… lo metti nel riso e vai a dormire.
    durante la notte arriverà un cinese che, per ringraziarti del riso, te lo aggiusterà.

  16. Claire ha detto:

    Yorkshire, rifugio di montagna paradiso degli speleologi. Entro in cucina e sento puzza come di bakelite bruciata, guardo nel forno e c’e’… una macchina fotografica :O
    Il tizio che la sorveglia e’ una specie di Yeti versione castana che, alla mia domanda se fosse uno scherzo, mi fa, serio e disinvolto: ‘ieri in grotta mi e’ caduta in acqua: l’ho messa in forno a 50 gradi, non si dovrebbe rovinare…’
    Io l’ho guardato malissimo & ho riso, ma adesso mi fate sentire in colpa…
    Domanda da fisico teorico: ma non e’ meglio l’asciugacapelli, che sposta pure le particelle d’acqua per moto convettivo?

  17. steffymars ha detto:

    Ma visto che ci siamo facciamo una bella paella de pescado per tutti, no? Ci sono persone che confondono le professioni. Tipo il capo di un mio amico che non capiva come mai un ingegnere informatico non sapesse come riparare i danni provocati da un condizionare su una centralina elettrica. Doveva saperli riparare entrambi. Certo. Chi non conosce una sarta che monta tendoni da circo o un pasticcere che organizza spettacoli con ragazze che lottano nella panna??

  18. Ecmedia ha detto:

    Confermo anch’io che il riso assorbe l’umidità… Non per niente lo si usa spesso nelle saliere.

  19. Angkarn ha detto:

    Meno di 12 mesi fa è toccato anche a me provare con il riso… ma i danni non erano solo l’acqua e di fatti non ha funzionato.

Commenta l'Amoilweb:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: