Si faccia vedere.

Cliente: Ho una domanda sul sito internet che ci avete fatto…

Io: Mi dica tutto…

Cliente: Dunque: sa che all’inizio, in homepage, ci sono delle immagini che scorrono?

Io: Certo…

Cliente: Ecco, ho notato che dopo aver fatto un primo giro, poi bisogna muovere la testa a destra a sinistra almeno tre volte prima che ripartano… così… (muove la testa a destra e sinistra come uno struzzo)

Io: Uh?

Cliente: E poi, appena mi allontano, ripartono. Secondo me dovete ritarare il riconoscimento facciale per lo scorrimento…

Un contributo di Enérie che Ama il web, non ricambiata. E ha Clienti poco avvezzi al riconoscimento facciale degli slideshow: non sanno che basta infilarsi un dito nel naso per aprire le opzioni e modificare le impostazioni di movimento per lo scorrimento.

23 thoughts on “Si faccia vedere.

  1. missanthrope scrive:

    Io quando leggo ste cose, davvero non so se ridere a crepapelle o sciogliermi in lacrime

  2. PlatinumV scrive:

    O,O non ci credo…

  3. Tom scrive:

    Io vorrei sapere seriamente cosa gli ha risposto Enerie… perché vorrei davvero sapere come si fa a spiegare a uno struzzo che sta dicendo castronerie assolute senza prenderlo a tastierate in faccia.

  4. Stefano scrive:

    No dai… questa è impossibile. Non ci VOGLIO credere!!!

  5. simone scrive:

    Questa non può essere vera.
    Ti prego Enérie, dimmi che NON è una storia vera.

    • enerie scrive:

      accaduta lunedì ore 17.30 circa, due testimoni.

      • PlatinumV scrive:

        Ma spiegami una cosa: perché doveva proprio muovere la testa? Nel senso, la prima volta che ha visto le immagini, al posto di rimanere fermo a vedere se ripartivano, si è messo a ballare il qua-qua-qua? o.O Pur nella sua infinita assurdità, non ha mai provato a stare fermo ad aspettare?

    • enerie scrive:

      Penso che si appellasse al principio della luce-nei-cessi-pubblici. Inizialmente sta accesa ma dopo un po bisogna muoversi 😀

  6. "sersandro" scrive:

    Secondo me sono gli stessi che mettono a scaldare le brioches della colazione sul forno della fotocopiatrice…

  7. Cosa è? un rituale scaramantico?! 😀

  8. Isabella scrive:

    Ma i clienti in questione quanti anni hanno? perché se sono dei giovincelli, io comincio a scavarmi la fossa! hahahahah

  9. s'et fumè? scrive:

    bella cliente, passami il numero del tuo spacciatore che ha della roba che veramente è una bomba!! 🙂

  10. momfrancesca scrive:

    Ecco perché certe immagini non scorrevano…- a saperlo prima, che bisognava muovere la testa di qua e di la…….. 🙂

  11. fucrem scrive:

    Cliente supercafone. Ad ogni amoilweb vien da pensare: questo essere ha un lavoro e io no.

  12. Grazia Canale scrive:

    io non ci credo! sto morendo!!!

  13. teo scrive:

    i) prendere un cacciavite
    ii) infilarlo nel naso del cliente
    iii)affondare crudelmente e girare ripetutamente

    godersi lo spettacolo…

  14. Antonio Parisi scrive:

    Io purtroppo ci credo. Ho avuto esperienze talmente ai confini della realtà che ho avuto il dubbio più di qualche volta di essere su scherzi a parte. Ma perché dobbiamo lavorare per questi deficienti? Che poi sono quelli che vogliono mettere bocca su tutto, come se fossero guru web designer.

Commenta l'Amoilweb:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: