Addio e grazie per il pesce.

amoilwebCracked
Potrei dirvi che alla fine il faial vinse e gli hacker ellenici perirono tra atroci tormenti, alla consueta lingua tornò il nostro blog e i Clienti ripresero a popolarne gli spiritosi aneddoti e pascolare le verdi vallate, ignari del rischio corso.

Mavvabbé, lo ammetto: i Greek Hacker non esistono.
Non che necessitaste di questa ultima “rivelazione” (o almeno spero).

Questo post non era previsto, lo lascio solo a memoria dei posteri e per condividere un semplice pensiero scaturito nel rileggervi su Facebook e Twitter.

Credo che nessuno abbia realmente sospettato che dietro la latinizzazione che avete trovato stamattina potesse esserci davvero una azione di cracking.
Col poco tempo disponibile e i miei limiti creativi, mi sono un poco divertito e spero di aver strappato un sorriso anche a voi.

In realtà queste poche righe son divenute necessarie per ringraziarvi. Mi ha davvero stupito l’affezione a queste poche pagine da parte di quanti oggi sono intervenuti commentando, stando al gioco, apprezzando e tifando per il blog, esprimendo amore per Amoilweb e odio per gli invasori greci, invocando la forza risolutrice del faial e apprezzando anche i piccoli giochi di parole e le micro-citazioni che mi sono concesso nel comporre “ad cazzum” gli Amoilweb di oggi.

Un plauso particolare a mia madre che mi ha mandato un sms chiedendomi come avessi fatto a scrivere in latino (visti i miei elevatizzimi studi diversamente-liceali) ma soprattutto a quanti hanno riconosciuto fin da subito l’azione distruttiva dei temibili Hacker Ellenici (ancor prima che si rivelassero nella loro incontenibile potenza).

E come ogni festa, bagordo, scherzo e goliardata che si rispetti, quando termina, ecco il noto monito: “e ora chi ha fatto ‘sto casino si ferma a pulire!”.
Per cui mentre ramazzo qui e là, passando lo straccio per togliere gli ultimi Lorem ipsum sparsi in giro, non mi resta che ringraziare tutti per l’affezione, la fedeltà e la compagnia, cari Amanti del web.

Segue struggente ripresa con camera che si allontana mentre il protagonista, in penombra, va avanti a spazzare.
La musica di sottofondo è virtualmente offerta dai Velvet Underground con “We’re Gonna Have A Real Good Time Together”.
Titoli di coda, buon primo aprile e grazie per tutto il pesce.

15 thoughts on “Addio e grazie per il pesce.

  1. Manuel Civitillo ha detto:

    Caro Amo Il Web,
    Questo blog non è solo un’occasione di sfogo o una risata sporadica, ma un’identità di categoria. Non lavoro direttamente con il web, sono montatore video, ma le dinamiche folli dei clienti sono le stesse, lo sconforto è lo stesso… e quando su FB vedo un nuovo post mi sento sollevato, perché so che gli utonti non capitano solo a me.
    E poi basta citare un Amo Il Web con un nuovo collega o un collaboratore momentaneo mangiatore di informatica per rompere il ghiaccio e fare subito comunella. Quella degli hacker ellenici è ormai un cavallo di battaglia!!!

    Sentitamente, grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie grazie

    PS: il numero di grazie non è casuale 😉

  2. Benguitar90 ha detto:

    e comunque, citare la Guida ti rende ancora più figo.

  3. Ella von Matsch ha detto:

    Ma l’addio è un pesce nel pesce (pesce grosso che ha mangiato quello piccolo)?

    • amoilweb ha detto:

      L’addio é solo un adomani. Licenza poetica per citare una delle mie letture preferite nonché sigla iniziale del film nonché ninnananna per mia figlia nonché Guida Galattica per Autostoppisti nonché http://youtu.be/A49aY_j6ins

      • Ella von Matsch ha detto:

        Una citazione colta:

        La nota squallida è che mio fratello (più grande di me di 8 anni) si era copiato il testo da un mio libro di Candy Candy per utilizzarlo come poesia di addio/abbandono di eventuali fidanzate. Ma si può?

  4. laperfezionestanca ha detto:

    E se per festeggiare questo empito di affetto che ci ha circondato noi ci vedessimo tutti al Ristorante al termine dell’universo?

    • amoilweb ha detto:

      Ci vediamo là. Anzi, veramente io sono già qui da un pezzo e sarei anche stufo di aspettarvi con il piatto del giorno che continua a stressarmi per sapere quale suo pezzo preferirei…

  5. lrosa ha detto:

    Un sito che trasforma un hackeraggio un una goliardata e’ un grande sito! E per amare il web non ci vuole un sito grande, ma un grande sito.

    E per l’anno prossimo prepariamoci contro l’ellenico invasore approntando anzitempo dei “Λορεμ ιπσθμ δολορ σιτ αμετ”

  6. Mika ha detto:

    😑 sará il troppo lavoro? Il cambio dell’ora? Ma non ho proprio captato il pesce d’aprile. Ci sono cascata cn tt i piedi!😁 … Mi fate morire ahahaah

  7. Sabri ha detto:

    É stato divertentissimo e originale! Amo questo blog ogni giorno di più!

  8. pker868 ha detto:

    Dobbiamo giocare a cricket.

Commenta l'Amoilweb:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: