Poi ti stupisci delle code.

Dialogo allo sportello delle Poste nel vano tentativo di inviare un pacco.

Operatore: Ecco, ci siamo quasi… Ops, ho sbagliato a digitare l’ultimo dato!

Io: Guardi, c’è il tasto annulla…

Operatore: No no, io non mi fido dei tasti annulla! Io riavvio il computer.

Un postale contributo di Palo che Ama il web, non ricambiato. E si fida degli infingardi e pericolosi tasti annulla, povero ingenuo.

21 thoughts on “Poi ti stupisci delle code.

  1. Man from Mars ha detto:

    FORMATTAZIONE! Ci vuole la formattazione, altro che un debole riavvio! A mali estremi, estremi rimedi.

    • Freak_24 ha detto:

      io pensavo al lanciafiamme, ma anche la formattazione puo’ essere una soluzione xD grande!

    • paolo ha detto:

      Lanciafiamme? Formattazione? Ma no, basta spegnere la corrente dalla ciabatta. A nessuno verrà in mente di dare nuovamente corrente, soprattutto ad una ciabatta…

  2. federicagalli ha detto:

    Adesso si spiegano molte cose, riguardanti le poste…

    • E3boss ha detto:

      Adesso si spiegano molte cose, riguardanti i tasti Annulla…
      Quei maledetti non hanno mai funzionato, finalmente lo so!

  3. Francesco Pontillo ha detto:

    Quei meschini, insulsi, inaffidabili tasti annulla. Una volta provai ad annullare una email inviata, ma niente da fare, il destinatario la ricevette.

  4. Rael ha detto:

    nel dubbio poteva staccare il comuter, portarlo in discarica e farsene mandare un altro, non si sa mai con questa tennnnologia moderna…

  5. lgibelli ha detto:

    Successa a me:
    Devo spedire un pacco in UK, la ripa scorre tutta la lista dei Paesi con la freccia giù dalla A di Afghanistan fino alla R di Regno Unito ma arrivata a quel punto per sbaglio pigia di nuovo freccia giù e finisce su Repubblica Ceca. Tragedia.

    Secondo voi ha premuto freccia su?

    No! È tornata ad Afghanistan!!!

    • fiat1100d ha detto:

      Pensa che a me è successo che una raccomandata spedita in UK, e con lo stato selezionato correttamente, c’è arrivata passando per gli USA… Dove anche l’operatore lavora bene, c’è tutto il resto del sistema che non va 😦

  6. yodastudio ha detto:

    Gente strana in giro ce ne n’è parecchia.
    Anni fa frequentavo una ragazza che non si fidava del “mio” copia/incolla per effettuare il login e preferiva inserire manualmente ogni volta username e password, anche le più complesse, ricopiandole più volte a causa degli immancabili errori di battitura.

  7. ilcomizietto ha detto:

    Vabbeè, prendere di mira le Poste è come sparare sulla Croce Rossa!

    Bonus track:

    Busta da spedire ad Amman, Giordania e per far questo l’operatore deve compilare cose al terminale.

    Poste: Ma qui fra le città disponibili non c’è Aman…
    Cliente: Deve scrivere Amman…
    Poste: E io scrivo a man, che cavolo, ma non c’è!

  8. skorpion ha detto:

    No ragazzi non ci siamo, abbiate più rispetto per chi lavora agli uffici postali!

    Altrimenti poi se scoprite che “kevin” in realta è l’agente K non sciaquonato cosa fate?

  9. Laura ha detto:

    Io ne ho una del genere:

    Dopo 2 ore e 30 di attesa per ritirare un pacco, arriva il mio turno.
    L’operatrice inserisce dei dati, poi prova diverse volte a cliccare su “Invio” (lei dice 3) e il computer si blocca.
    Dopo altri 15 minuti ed aver consultato tutti i colleghi, compreso il responsabile, decide di riavviare.

    Il responsabile la aiuta a ricompilare i dati, fa “Invio”, il computer si blocca ancora, prova a fare di nuovo “Invio” e lei gli fa: “Non cliccare ancora che ti si riavvia! Sì sì, al terzo click devi per forza riavviare”
    -___-

  10. Il tizio delle poste ha fatto bene…una volta mio cuggino ha schiacciato il tasto annulla ed è morto!!

    • paolo ha detto:

      Il mio collega, quando bussai alla porta, mi disse: “Annulla” 😀 Aprii la porta e ci siamo messi a ridere… poi ci siamo detti: “Abbiamo bisogno di andare in ferie!” 😀

  11. Una mia collega spegneva sempre il PC dell’aula insegnanti ogni volta che aveva terminato d’usarlo perché a casa sua faceva così.

  12. M ha detto:

    Narrano di una bibliotecaria che quando scriveva su Word, al primo errore chiudeva un occhio, al secondo idem, al terzo staccava la spina del computer

  13. sabato83 ha detto:

    Ecco perché c’è sempre tanta coda alle poste…

  14. Moment ha detto:

    Un attimo e sono subito da lei. Dicaaaaaaaaa

Commenta l'Amoilweb:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: