Il grande veggente.

Cliente: Ciao, ma tu fai siti internet, giusto?

Io: Certo, siti e tutto quello che riguarda il web…

Cliente: Bravo, perché volevo fare un sito. Io credo proprio che questa cosa di internet piglierà piede.

Un premonitore contributo di ZioPal che Ama il web, non ricambiato (anche se non ha ancora preso piede del tutto). Ma che già nel 2013 aveva Clienti profetici con l’occhio lungo.

23 thoughts on “Il grande veggente.

  1. Non sono ancora molto convinto. Secondo me questa rete è una moda passeggera, al massimo un’influenza stagionale.

  2. E3boss scrive:

    Torto non ce l’ha, ma doveva dirlo 15 anni fa magari.

  3. Swordancer scrive:

    Mi sa che ha ragione, potrebbe davvero prendere piede… Qualcuno sa dirmi come sono le quotazioni in borsa dei titoli internet? Quasi quasi compro delle azioni….

  4. federicagalli scrive:

    Magari si è appena risvegliato da 15 anni di coma

  5. Michele H scrive:

    Deve essere un parente di un famoso personaggio della IBM che disse che di personal computer se ne sarebbero venduti pochi migliaia di pezzi nel mondo..

  6. netteech scrive:

    Il cliente chiama Marty McFly e guida una DeLorean?

  7. E poi Cliente è tornato al suo PC con 640KB di RAM che, intanto, più di quelli non serviranno mai a nessuno.

  8. sissyweb scrive:

    Ben 16 anni fa, io quattordicenne adolescente italiana media durante una discussione con un adulto in cui stavo sostenendo la possibilità che l’informatica fosse il futuro, mi dissero: “Questa moda del computer, di lavorare su pc adesso va tanto, ma non so se l’informatica nel futuro sarà fondamentale”… Ecco, questo personaggio me lo ricorda tanto…

    • Shine Le Amiche scrive:

      E vogliamo parlare della mia relatrice di tesi negli anni ’90? Non aveva voluto facessi vedere l’ipertesto che avevo preparato alla commissione (col mio portatile). “Ma no signorina, non è così rilevante per la discussione”.
      Ok che la Facoltà era Lettere, ma ci avevo lavorato qualche notte e da perito informatico ci tenevo abbastanza. Strunf.

  9. intorno al 1996, anche io proposi ad un cliente che vendeva i suoi prodotti in tutto il mondo, dal giappone al brasile, di appoggiarsi anche al web per la sua comunicazione e i cataloghi.
    La risposta fu: “No, perchè la nostra è una Azienda seria e su internet vanno solo pedofili e maniaci sessuali”.

    • Anch’io ebbi un cliente così, più o meno nello stesso periodo, con ufficio in Cina.

      Osservarne la lenta trasformazione, durata anni, da “Niente Internet” a “Senza Skype son fo77u7o” è stato un interessante studio sociologico.

  10. Non siate ingenerosi, la cosa nmi è stata detta ad inizio anno, ed effettivamente a guardare bene ne sono stati fatti di passi avanti, in questa cosa… come si chiama… internet.

    • amoilweb scrive:

      Grazie ZioPal per il contributo e per aver specificato.
      In effetti siamo già a ottobre, quasi a fine anno e sto affare intarnel, intrenette ne ha fatte di cose…

  11. dave scrive:

    ma che dici!
    è come quell’altra moda là! come si chiamano? app-qualcosa… quelle cose che ti scarichi sul telefonino…
    nessuno si metterà mai a spendere per riempirsi il cellulare di tutta quella roba inutile…

Commenta l'Amoilweb:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: