Coccodrillo a WWW.

Amo il web e i coccodrilli: uno degli scarabocchi.

Amo il web e i coccodrilli: uno degli scarabocchi.

Due anni fa (o meglio ieri sera di due anni fa) decidevo definitivamente il logo del blog che avrei ufficialmente aperto il giorno dopo.
Mi trasformavo quindi in Cliente di me stesso e mi briffavo (che bella italianizzazione):
“cercavo una big idea con un gancio creativo che fosse d’impatto e memorabile ma nel contempo smart ed emozionale, che potesse rappresentare il brand ma strizzasse l’occhio al target”.
Ritornavo in me stesso, scorgevo sulla scrivania uno scarabocchio fatto durante una telefonata: un malfatto coccodrillo piangente. Toglievo le lacrime, aggiungevo i cuoricini e i denti a WWW e me lo inviavo, accompagnato da un “rational della reason why”:
“Il coccodrillo, che adora il cibo ma piange dopo averlo consumato, incarna l’anima del suo Brand, signor Amoilweb”.
Mi richiamavo al telefono immediatamente facendomi una scenata per l’insoddisfazione, mi minacciavo di togliermi la commessa e accettavo, dopo lunghe trattative, la proposta ma apportando alcune cruciali modifiche alla posizione dei cuoricini che mi avrebbero permesso di confidare a me stesso che in fin dei conti il design era il mio e io, come creativo, non valevo una cicca.
Il giorno dopo andava online Amo il web, non ricambiato.
Credo che nessuno abbia ancora capito che accidenti c’entri il logo, ma soprattutto cosa rappresenti.
Per questo motivo non mi sono mai pagato e non ho nessuna intenzione di farlo nonostante i miei solleciti.

4 thoughts on “Coccodrillo a WWW.

  1. Giuliano ha detto:

    Grandioso! Noi creativi siamo i massimi esperti di coprofagia: inizialmente cominciamo con quella degli altri per poi passare alla nostra. La disperazione ci porta ad una sarcastica autocritica in attesa della m***a dei cannoni spara-letame che i committenti si ritrovano al posto della bocca.

  2. Wish aka Max ha detto:

    Io, come diciamo nei bassifondi della capitale, sono una vera pipparsugo (pippa al sugo) a scoprire significati e simbologie, ma il www nei denti del coccodrillo (coccodrillo?) non lo avevo MAI visto… 😀
    Però mi è sempre piaciuto il pupazzetto. E facendo l’informatico da lunghissima pezza questi aneddoti mi continuano a divertire come quando facevo supporto di secondo livello per un database relazionale. Passano i lustri, ma gli utenti son sempre così. Naif. Ha ragione Murphy quando in un corollario dice “It is impossible to make anything foolproof, ‘cause fools are so ingenious!”

  3. E3boss ha detto:

    I denti a WWW?
    Mai notato e se poi ancora nessuno sa cosa c’entri il logo va bene così, nessuno sa cosa sia il faial ma in fondo chi potrebbe farne a meno?

  4. alexiel ha detto:

    Due anni? Wow, complimenti! 🙂
    In realtà leggo il blog sempre tramite feed quindi il coccodrillo l’avrò visto mezza volta e basta, però è tanto carino 🙂
    E il blog è fantastico, avanti così! 😉

Commenta l'Amoilweb:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: