Motorizzazione.

Dieci anni fa…

Cliente: Salve, ho attivato Internet, dovrebbero installarmelo a breve! Avrei una domanda da farle…

Io: Prego! Dica pure!

Cliente: Una volta che mi arriva Internet cosa devo fare? Comprare i motori di ricerca ed installarli nel pc?

Un autentico reperto di Lor che Ama il web, non ricambiato. E da dieci anni serbava nel suo cuore questo Amoilweb in attesa di potercelo inviare.

20 thoughts on “Motorizzazione.

  1. I scream scrive:

    LOL, pensa se il cliente era Larry Page o Sergej Brin 😀

  2. SaMe scrive:

    vabbè dai, almeno eravamo in un’epoca dove internet era ancora quella cosa misteriosa che non si capiva bene da dove venisse, dove andasse e come funz…. …. a volte ho l’impressione netta ci siano cose che non cambiano!

  3. per prima cosa installare il faial

  4. Esatto, ci lasci i soldi e provvediamo noi: vedrà che quando le installeranno internet troverà i motori già installati.

  5. Fucrem scrive:

    Dieci anni, nulla è cambiato, un amoilweb poco rassicurante.

  6. E3boss scrive:

    E’ piuttosto interessante e parecchio deprimenti vedere che in ogni cosa l’Italia è sempre la stessa, al massimo fa più schifo di prima, ma miglioramenti se ne vedono pochi.

    • paolo scrive:

      Miglioramenti? Cosa sono?

    • COT scrive:

      Mi sembra un po’ fuori luogo il tuo commento, qui non stiamo parlando di ladri, truffatori o assassini, ma semplicemente di piccole ingenuità riferite a cose che, come è stato scritto in molti post precedenti, non siamo tenuti a sapere per forza.

    • Ciò che ho sempre notato insegnando informatica è che se una cosa è semplice da eseguire, non importa cosa, genera confusione negli allievi informaticamente vergini proprio perché, secondo loro, è troppo semplice.

      Esiste gente, molta gente e di tutte le età, convinta che usare un computer DEVE essere complicato e difficile e che se gli fai vedere che possono risparmiare fatica usando un software rimangono stupiti, proprio perché sono convinti che il computer non serve per semplificarti la vita, ma per complicartela.

      Le lezioni dove ho maggiore attenzione sono sempre quelle riguardanti la stampa unione perché, chi non lo sapeva prima, inizia a comprendere che il computer SERVE veramente a qualcosa.

      • Frozen Fire scrive:

        Beh, guarda il lato positivo, se fosse davvero troppo semplice, non avresti un lavoro. :PPPP

      • Fucrem scrive:

        C’è anche gente che crede che il computer possa sbagliare, e si prende un foglio di calcolo che fa oltre 5000 operazioni per farsele a mano, non sia mai che anche la calcolatrice sbagli. Personalmente gestisco da solo quello che mi serve, e non solo a me, ho un foglio di calcolo dei corrispettivi ed uno delle fatture per i quali mio padre ancora mi ringrazia, visti i 500 euro che gli chiedevano per il software ed i 1500 per l’assistenza annuale, software che poi ho scoperto fare il controllo sui clienti già inseriti non sulla partita iva o sul codice fiscale, come farebbe ogni programmatore decente, ma su nome e cognome, così chi lo ha comprato magari ha due o più clienti di nome Mario Rossi e ne può inserire solo uno -_-‘

      • stampa unione, roba troppo avanzata per l’utente comune

      • @L’amico degli alieni
        Infatti un mio allievo, subito dopo la lezione riguardante la stampa unione, m’avvicinò ed il dialogo fu:
        Allievo – Se avessi saputo questa cosa mi sarei risparmiato di scrivere 350 lettere da stampare
        Io – Beh, ma ne hai fatta una, l’hai stampata e poi l’hai modificata con i dati nuovi per…
        Allievo – No, magari! Ne ho fatta una, l’ho stampata, ho creato un documento nuovo, ho riscritto la lettera da zero cambiando solo l’indirizzo, l’ho stampata, ho creato un documento nuovo, ho riscritto la lettera da zero cambiando solo l’indirizzo, l’ho stampata,… Per 350 volte.
        Io – Avevi molto tempo libero.

      • @Fucrem
        C’è gente che parte dal presupposto d’essere odiata dal computer e che ogni calcolo sbagliato o ricerca che non restituisce nulla sia colpa del “coso infernale”.

        Nella prima lezione metto sempre in chiaro che posso sentire di tutto uscire dalle bocche dei miei allievi. L’unica cosa che NON voglio sentire è “Il computer ha fatto…”.

      • @Frozen Fire
        La formazione è diventata più pesante da quando l’informatica è diventata una roba di massa con un computer in ogni casa, se non più di uno.
        Oggi non basta insegnare, ma a volte occorre sradicare dal cervello degli allievi alcune convinzioni radicate dai discorsi coi cugggini-che-sanno-come-aprire-un-sito-in-due-senza-mani

      • Matteo scrive:

        Sante parole e sacrosanto atteggiamento il “vietare” la frase “il computer ha fatto..”, il dramma è che ce lo sentiamo dire centinaia di volte in uffici pubblici e privati ogni volta che qualcosa non è andata per il verso giusto. Normalmente rispondo: “licenziatelo!”

  7. Skorpion (in giornata storta) scrive:

    C’era chi si lamentava che c’era il sito TalDeiTali in quanto
    a) inutile
    b) ruba spazio agli altri

  8. Giuda scrive:

    Boh … capisco il post e ci faccio un sorriso, ma capisco molto meno certi commenti.
    Se uno non sa una cosa, e/o se n’è fatto un’idea sbagliata, dimostra il massimo buon senso se chiede chiarimenti a un “esperto”.
    E i chiarimenti sono “ingenui” solo agli occhi del suddetto “esperto”: nessuno è nato conoscendo il significato di “bit”, tutti ce lo siamo fatto spiegare da qualcuno.
    Spesso non ce ne rendiamo conto, ma la cosa più difficile da capire (e poi da ammettere) è di essere ignoranti in qualcosa: chi chiede spiegazioni, ha già fatto il primo passo.

  9. esse scrive:

    Non mi sembra troppo assurdo, considerando che non troppi anni fa si compravano anche i browser in negozio:

Commenta l'Amoilweb:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: