Tutto ok.

Cliente: Mi è uscito un errore sul pc!

Io: Quale errore?

Cliente: Non lo so, ho cliccato ok.

Un positivo contributo de Lo Skafolder che Ama il web, non ricambiato. E ha Clienti ottimisti che tirano dritto: qualunque cosa accada, sempre tutto ok.

23 thoughts on “Tutto ok.

  1. Man from Mars ha detto:

    L’importante non è l’errore: l’importante è ignorarlo il più velocemente possibile. Non so quante volte mi è capitato che mi dicessero praticamente la stessa frase…

    • yliharma ha detto:

      mia mamma mi telefona a lavoro: “aiuto mi è comparsa una scritta sul pc e non so che vuole!!!!!” “ok mamma, tranquilla: leggimi la scritta e vediamo” “ah no, io ho spento tutto col bottone” -_-

  2. Otti ha detto:

    come venerdì, cliente via mail al servizio assistenza:

    “Ho cercato di fare un ordine dal vostro ecommerce ma c’è stato un intoppo. Qualche suggerimento? Grazie.”

    -_-‘

    • Nik ha detto:

      Ho ricevuto la stessa segnalazione venerdì:
      -ho provato a fare un ordine ma il sito mi da un errore strano e non posso andare avanti
      – può dirmi quale errore?
      – ma insomma! Ho detto un errore strano! cosa vuole di più!

  3. Giuliano ha detto:

    Un classico, tra i piu’ odiosi: compare una scritta e nemmeno la leggono, neanche ci fosse scritto “scemo chi legge” o fosse una Catena di Sant’Antonio!

    • amoilweb ha detto:

      Per il tempo che dedicano a leggere prima di pigiare OK potrebbe benissimo esserci scritto “scemo chi legge”. Anzi forse c’è proprio scritto così.

  4. Siamo proprio sicuri che la lettura comporti un’automatica comprensione?

    Il cliente della “lumaca” mi chiamò, i primi tempi che usava il mio software di fatturazione, per dirmi:
    “Il suo programma mi dice che non posso memorizzare una fattura con data di oggi con un numero precedente a quello di una fattura già registrata con data di ieri. Perché?”

  5. Nemuriko ha detto:

    Ma anche se li leggono…
    “Non funziona niente! Mi esce un errore!”
    “E cosa dice?”
    “Inserire il campo xyz”
    “È un campo obbligatorio. L’ha inserito?”
    “No…”

    Si meriterebbero tutti un faial.

  6. Kurgan ha detto:

    Credo che trovare un utente che si ferma a leggere un messaggio di errore (e che dopo averlo letto, se non lo comprende, ti chiami e lo legga anche a te) prima di cliccare tasti a caso sia semplicemente impossibile.

    Gia` da tempo pensavo a un programma che ad un certo punto produce un pop-up con scritto “Accetti di donare tutti i tuoi averi al programmatore e di suicidarti annegando in una vasca di cacca di maiali?” e un bel bottone “OK” sotto. Poi vorrei vedere in quanti lo cliccano. (Tutti, ovviamente, visto che non leggono)

  7. Renzy ha detto:

    E’ la stessa filosofia che porta gli utonti a installare i software con il metodo avanti-avanti-avanti-senzaleggere. Poi si trovano millemila toolbars in IE e “proprio non so spiegarmi come sia successo, sono comparse da sole”.

    • Enrica ha detto:

      Saranno dei millenni che lo spiego a mia madre. Lei fa finta di capire, ma quando mi capita di usare il suo pc a distanza di mesi mi tocca disinstallargliele tutte.

  8. Elisa ha detto:

    Gentile Lo Skafolder, credo che lei abbia come cliente mio marito, il quale, per non dover litigare con me per la mancata lettura di qualsivoglia testo di avviso ha deciso di contattare lei. Quando farà assistenza al suo computer non si stupisca della mole di software, toolbar, widget ecc.. installati in quanto il soggetto soffre di un disturbo compulsivo che fa schiacciare “OK” appena lo vede. Cordiali saluti, Elisa. 😉

  9. lisecharmel ha detto:

    ma non siamo tutti così, giuro! io mi faccio sempre i printscreen degli errori che mi danno i programmi, così li posso girare all’assistenza in caso di necessità

  10. ecmedia ha detto:

    A me succede ogni giorno, non che clicchino sul tasto OK, ma che mi chiamino per segnalarmi un errore, senza sapermi dire cosa diceva l’errore…

  11. netteech ha detto:

    La pressione del tasto “ottimista” (“OK”, “Avanti”, “Va tutto bene”, “Ma si dai fa lo stesso”) deve essere diventato una sorta di riflesso automatico nell’evoluzione darwiniana della specie degli utenti…

  12. simona1977 ha detto:

    vi amo tutti
    (e così mi sento meno sola)

Commenta l'Amoilweb:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: