Indecisi cronici.

Cliente: … e ora?

Io: Ora dottoressa stacchi il cavo di alimentazione.

Cliente: Va bene, ma qual è?

Io: Quello nero…

Cliente: Ma quale?

Io: Quanti cavi vede?

Cliente: Uno…

Io: È nero?

Cliente: Sì…

Un gentile contributo di MAdEvil che Ama il web, non ricambiato. E ringrazia che il cavo in quel caso era solo uno o erano ancora lì.

18 thoughts on “Indecisi cronici.

  1. Man from Mars ha detto:

    Record mondiale di idiozia!

  2. DioBrando ha detto:

    Sarebbero certamente rimasti ancora lì 😀

  3. Federico ha detto:

    Si sa, la prudenza non è ma i troppa! 😀

  4. fucrem ha detto:

    Quello che fa ribrezzo è il “dottoressa”, ergo laureata, ergo si dovrebbe avere una mentalità tale da capire un istruzione semplice come “staccare il cavo nero”, io penso solo:
    e se fosse stata una bomba, l’istruzione fosse “tagliare il cavo nero”, il cavo nero fosse l’unico cavo e fossero mancati due secondi? BOOOOM!

  5. Insegnai in un master dove mi ritrovai:
    – un architetto che divise dei metri quadri per dei centimetri quadri
    – una laureata in economia e commercio che confondeva lo zero con la lettera O e si lamentava di non riuscire mai a fare un calcolo in Excel

    Ah, e nessuno “indovinò” la difficilissima formula in Excel per calcolare da quanti giorni siamo al mondo. Nessuno. E dovetti assisterli per compilare le formule del foglio di lavoro per creare i calcoli di una fattura.

    • Mike ha detto:

      100?
      o meglio
      lOO?

      Per i più giovani, le vecchie macchine da scrivere meccaniche non avevano il tasto ‘1’ e nemmeno il tasto ‘0’. Venivano usati al loro posto la O maiuscola, oppure la I maiuscola o la l minuscola.

    • fucrem ha detto:

      Da qui quello che penso io, cioè che molte università italiane non insegnino a ragionare sul problema, ma diano delle linee di massima di risoluzione, escludendo così un enorme categoria di problemi e riducendo l’elasticità mentale che una laurea dovrebbe fornire, più delle nozioni e delle capacità relative. In questo modo poi ti ritrovi colleghi che: “ma sul libro non c’era” e l’Italia va a putt…emh

      • In effetti quel corso è stata, per me, una mezza delusione perché pensavo di trovare gente più preparata. Non solo nel loro campo, vista la laurea appena conseguita, ma anche in informatica. Quasi tutti avevano scritto la tesi col PC ma ben pochi sapevano usare Word come si deve. Le lezioni su Excel sono state, per loro, una scoperta. Quasi nessuno ne aveva mai usato le formule.

  6. Man from Mars ha detto:

    @Nicolas @ilsaltafossi No, quell’altro, quello nero 🙂

  7. SaMe ha detto:

    cavo nero eh!?
    potresti definire meglio il concetto di “cavo nero”?

    • Cliente – Senta, sia preciso. Perché a me pare più un… filo o una corda, ma non è per niente cavo. Anzi, guardi, l’ho tagliato e dentro è bello pienotto come se avesse della… AAAAHHHHH!
      MAdEvil – Dottoressa? Dottoressa è ancora lì?

      😀

      • SaMe ha detto:

        Beh non è molto lontana dalla realtà la cosa, peccato solo non ci sia stata la 220V in mezzo ma i miseri 3v della VGA. (forse mi sto ripetendo su amoilweb) a me è capitato che mi abbiano portato un monitor con il cavo tagliato perchè non erano riusciti a sfilare il connettore da dentro al PC.
        Troppa fatica svitare le 2 viti

      • Lo sai che è troppo sbattiment, zio. 🙂

  8. Simone A. ha detto:

    aveva chiaramente paura del dilemma del cavo rosso/cavo verde che c’è in ogni film di spionaggio con una bomba

  9. lucia ha detto:

    poteva essere un trabocchetto, va a sapere…

Commenta l'Amoilweb:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: