Problemi di dimensioni.

Cliente: Secondo te ci entra questo file nella mia chiavetta USB?

Io: Credo di sì, dipende da quanto è grande…

Cliente: È un formato A4!

Io: Ehm… no, beh, intendevo quanto è grande la chiavetta…

Cliente: Più o meno così… saranno all’incirca cinque centimetri …

Un gustoso contributo di dub che Ama il web, non ricambiato. E niente. Non riesce a infilare un A4 in un affare da cinque centimetri, nemmeno a piegarlo per bene.

18 thoughts on “Problemi di dimensioni.

  1. arpio83 ha detto:

    Se lo accartoccia per bene c’entra sicuro

  2. E3boss ha detto:

    No dai questa è impossibile da credere!

    • Non è impossibile, anzi.

      Ecco perché una parte della prima lezione dei corsi d’informatica di base nei quali insegno è dedicata esclusivamente alle unità di misura di capacità, di frequenza e di velocità di trasmissione.

      • amoilweb ha detto:

        Prima lezione a quanto pare poco frequentata 😄

      • dub ha detto che Cliente è una segretaria svampita. Se fosse anche giovane, rossa, occhi verdi e lentiggini non saprei come fare ad esimermi dal darle qualche lezione privata. Sai, la deontologia professionale m’impone di diffondere il sapere con ogni mezzo e per ogni dove. 🙂

  3. Michele Bonetto ha detto:

    pensate con una micro sd…quello si che sarebbe complicato

  4. ilsaltafossi ha detto:

    Daltronde si sa.. un foglio (elettronico?) non può essere piegato più di 7 volte.. 😀

  5. Stefano ha detto:

    anche questo ragionamento non fa una grinza…
    pure tu che pretendi di mettere un A4 in una pennina così piccola… tze!! Che pretese!

  6. Ale ha detto:

    Dipende anche da quanto è spesso il file… se è sottile magari riesce ad accartocciarlo meglio! 😉

  7. dub ha detto:

    giuro che è tutto vero, io non sapevo come comportarmi, pensavo addirittura che mi stesse prendendo in giro, invece era la segretaria più svampita del globo!

    • amoilweb ha detto:

      Ecco l’autore del nostro Amoilweb di oggi. Ti crediamo dub. Non per sfiducia nelle tue capacità di inventiva ma certe cose la fantasia umana fatica a partorirle. La ragione porrebbe limiti dicendo “non ti crederebbero, desisti”.

  8. Sara ha detto:

    chi ha fatto i bigliettini per copiare ai compiti in classe SA cosa ci può stare in 5 cm! 🙂
    comunque non mi stupisce, certo che è vera…

    • amoilweb ha detto:

      E ma noi si era fortunati… e si mettevano i bigliettini nascosti nelle penne a sfera o stilografiche. Ora con queste penne USB non ci sta più un accidente… per questo le nuove generazioni vanno giustificate se sono più ignoranti di noialtri…

      • Ah, è tutta colpa delle USB, allora.

        Bene, lo riferirò alla mia ex collega che ha raccolto queste chicche tra i suoi allievi:
        – tre è pari
        – l’orologio analogico è incomprensibile
        – si può organizzare una crociera a Capodanno da Torino a New York
        – i soldati non s’ammazzavano davvero durante le guerre
        – non si sa quanti minuti ci sono in un ora e quante ore in un giorno
        – non si conosce il significato del termine “salita”
        – non si calcola il resto, tanto ci pensa il tabacchino

        Chissà quando scopriranno il cloud! 😦

      • un ora = un’ora

  9. Mykoize ha detto:

    Può sempre fare un origami 🙂

  10. Erika Muscarella ha detto:

    ma come fanno a sopravvivere?

Commenta l'Amoilweb:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: