WikiLeaks all’italiana.

Cliente: I miei documenti sono tutti su Internet! Mi sono entrati nel pc!

Io: In che modo scusi, da cosa lo vede?

Cliente: Dal pulsante che lei mi ha creato per caricare i miei file sul mio sito web! Clicco su “sfoglia” e si vedono tutti i miei file!!!

Io: Le mando un tecnico…

Un valido contributo di Andrea che Ama il web, non ricambiato. E crea problematici pulsanti da cui i documenti finiscono tutti su Internet.

6 thoughts on “WikiLeaks all’italiana.

  1. Antonello scrive:

    Ahahahah. Incredibile. Da sbellicarsi.

    • Michele scrive:

      da sbellicarsi? mi auguro che il “Cliente” avesse almeno 85 anni e nessuna conoscenza di base sull’uso di un PC…

  2. Teo scrive:

    più che un tecnico, c’è da mandargli il pulmino dell’assofa…

  3. Pietro scrive:

    ragazzi, quando ero alle medie, si facevano questi “trucchetti” per far credere all’utente che il sito (questa entità sconosciuta) aveva acceduto al suo hard disk. Bastava una scritta ambigua ed un IFrame con file:///C:/ come src. ahahahahahahahahah

  4. Andrea Arduino scrive:

    sono l’autore… vi assicuro che è vero… e stiamo parlando di una signora di mezza età.. Le stavo scoppiando a ridere in faccia… ma alla fine quando ha capito ha riso pure lei!!! 🙂

Commenta l'Amoilweb:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: