E qui taglia!

Equitalia: …per cui i suoi dati risultano errati. Può comunicarci l’aggiornamento via email?

Io: Assolutamente sì.

Equitalia: Quindi prenda un foglio bianco, mi scriva i dati a macchina da scrivere o al massimo in stampatello… ma ben leggibile e me li manda a questo indirizzo email…

Io: Io uso la tastiera per le email!

Equitalia: Se preferisce…

24 thoughts on “E qui taglia!

  1. Zio ha detto:

    Usa Photoshop… è più diretto…

  2. Nicolas Allasia ha detto:

    Lo scriva su una tavoletta d’argilla e ci mandi via mail la scansione della mappa del punto in cui la seppellirà :’D

  3. fiorela ha detto:

    Non prendeteci in giro……questo è troppo

    • amoilweb ha detto:

      Posso garantire che questa mi è successa ieri, al telefono con una gentile signorina di Equitalia.
      Chiamavo poichè due cartelle di pagamento (per multe che ho perso e forse mai pagato risalenti ad anni fa) sono state inviate a mia madre con cui non abito più da dieci anni avendo cambiato città.
      Probabilmente la tipa stava leggendo da uno schema di procedure che non è stato mai aggiornato e non si è resa conto delle castronerie che stava leggendo e alla mia domanda ironica sulla tastiera ha proseguito senza scomporsi.
      Potete non crederci ma credo basti chiamare Equitalia dicendo di voler aggiornare i propri dati personali.
      Poi, ovviamente, liberi di non crederci…

  4. skorpion ha detto:

    probabilmente era lo schema per invio fax, dove la calligrafia comprensibile è importante. Poi hanno aggiornato la procedura da fax a mail e l’help e’ rimasto uguale….. e fin qui ci sta

    ma la tipa non si è resa conto di quello che diceva??

    • amoilweb ha detto:

      No, secondo me leggeva con cervello disattivato (anche perchè credo di essere uno dei pochi che ha chiamato il call center senza insultarli) e infatti ho fatto dell’ironia (come purtroppo mi capita sempre) rispondendole che preferivo usare la tastiera e non ha assolutamente colto che ovviamente la stavo coglionando, proseguendo come se niente fosse…

      • E3boss ha detto:

        Secondo me ha capito ce la stavi coglionando ma se ne è fregata, voglio dire la pagano per dirti quelle cose a lei che frega se sono idiozie o meno?

  5. Jck ha detto:

    Un cliente per mandarci un messaggio di errore ha fatto uno screenshot, lo ha incollato in word, stampato, acquisito con lo scanner e mandata l’immagine via email…
    Giuro che è vero, lo abbiamo stampato anche noi e appeso al muro, quindi non mi meraviglio più di cose del genere!

    • Anna ha detto:

      Ufficio complicazione affari semplici!!

    • Sonia ha detto:

      Oddio, sto per morire 😀 E io che credevo di aver raggiunto alti livelli con la responsabile di un’associazione che, per mandare una comunicazione ai soci, scrive il testo in word e poi lo allega alla mail. Le ho spiegato che non si fa, ma non era del tutto convinta… comunque ha smesso. Poi però ne combina un’altra. A volte mi capita di inviarle qualche link interessante, da girare a tutti. Nella mail ne approfitto anche per dirle altre cose (pensieri, opinioni, insulti a tizio o a caio) e per concludere le scrivo “questi link sono interessanti: potresti girarli agli altri?”. Lei che fa? Inoltra l’intera mail. Sempre. Non ha ancora capito che dopo aver fatto “inoltra” il testo della mail si può editare e cancellare parzialmente. Sigh.

    • Roberto Danzo ha detto:

      Tolta la stampa su carta e l’acquisizione con lo scanner è una procedura + che sensata…
      Poi, probabilmente in ufficio hanno automatizzato e imparato bene la procedura di tirar su documenti con lo scanner x mandarli via mail, quindi avranno deciso di stampare il foglio per “ricondursi al caso precedente”. (e’ una battuta sui matematici, che se hanno fame e hanno del cibo in frigo lo aprono e mangiano, se hanno fame e hanno del cibo sul tavolo lo mettono in frigo e si riconducono al caso precedente)

      • amoilweb ha detto:

        Si, anche io ebbi la netta sensazione che fosse il riadattamento verbale di una procedura per fax “digitalizzata”.

  6. Fucrem ha detto:

    Fai come me, manda anche tu un corriere a cavallo o un piccione viaggiatore! -_-

    • marco ha detto:

      Penso che per le comunicazioni con/della pubblica amministrazione sia ancora più veloce il corriere a piedi piuttosto che la comunicazione telematica.

      Ci fossero dei dubbi sappiate che nell’ultima settimana mio fratello ha fatto da corriere tra un comune da una parte e l’INPS e l’INAIL dall’altra perché telematicamente le pratiche non arrivavano

  7. CommercialistaTelematico ha detto:

    mhahhahahahahahahahahahhahahahahahahahahhah oddio sto piegato!

  8. lukasbrunner ha detto:

    Lo colombo viandante est ancora lo metodo più securo per comunicar co li messi de lo Imperatore.

  9. Rael ha detto:

    Equitalia: “Si Si usi pure la tastiera, ma mi raccomando in stampatello e con inchiostro nero!”

  10. Luca ha detto:

    aahahahahrgh datemi un machete!

  11. Lila ha detto:

    Concorso universitario recentissimo, si possono mandare le pratiche via Posta Certificata, in pdf, ma è obbligatoria la “firma estesa” non quella digitale…

  12. Barbara Pivetta ha detto:

    OMG, questa e’ la gente che ti chiede soldi anche perche’ hai sbagliato a respirare. adssso capisco come li selezionano.

Commenta l'Amoilweb:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: