Ma non troppo.

Cliente: …per cui vorrei avere un preventivo…

Io: Va bene, ma lei il sito come lo vorrebbe, statico o dinamico?

Cliente: Mah, ehm… diciamo dinamico, ma non troppo.

Io: Ovvero?

Cliente: Cioè, vorrei che l’indirizzo www, se proprio deve cambiare, non lo facesse poi tanto spesso, se no il cliente poi non capisce più come trovarmi…

Un suggerimento di Ila che Ama il web, non ricambiata. E adora quei siti dinamici. Che vagano in giro per la rete.

24 thoughts on “Ma non troppo.

  1. Eh… ‘sti siti vagabondi che oggi sono qui e domani non si sa… 😛

  2. Gli amici del DNS ubriaco

  3. dopo il genio dello shop con il carrello comune e questo qui, non ho più lacrime per ridere 😀

  4. maurizio scrive:

    Si vabbè, ma se è ormai appurato che i clienti non sanno cosa significhi statico e dinamico… spiegarglielo prima di chiederlo?

    • amoilweb scrive:

      Oh si! Ma davanti a tanta sicumera… Scherzi a parte, non si contano le ore spese a spiegare…

      • Fucrem scrive:

        Ci pagassero un euro l’ora per le spiegazioni mi ci comprerei google.

      • amoilweb scrive:

        Non per tirarmela ma io mi comprerei il debito italiano (e ho reso l’idea). Ci son “clienti” ai quali ho fornito solo spiegazioni senza mai avere il piacere di staccare una fattura…

      • Fucrem scrive:

        Si, diciamo che sono come quelli che vanno dall’amico avvocato perchè non lo devono pagare.Spesso però oltrepassano i limiti, un mio “cliente” per es. mi ha chiamato l’altro gg all’una di notte passata (vabbè che sanno tutti che non dormo, però…) perchè a causa del temporale non aveva linea e se potevo andare a casa sua…ed io: “ma che c’ho scritto te****m in faccia scusa? (e seguente spiegazione e cazziatone)”

      • sabrinaweb scrive:

        Io ci sarei andata a casa di quel cliente… e gli avrei fatto una fattura comprensiva di chiamata e maggiorazione del 55% per il lavoro notturno. La prossima volta ci penserà due volte prima di chiamarti all’una di notte

  5. L’indirizzo ballerino…

  6. Harlan77 scrive:

    Vabeh. Non è domanda da fare ad un cliente.

  7. glorialchemica scrive:

    Appena arrivata e adesso mi faccio una scorpacciata su questo blog.

    Ti prego dimmi che te la sei inventata se no vale davvero la pena andare a raccogliere le patate che fare questo mestiere…

  8. Ha ragione: teniamo i piedi per tarra!

  9. obo scrive:

    se non ci fossero ‘ste persone il mondo dell’informatica sarebbe grigio e triste 😄

  10. paulabecattini scrive:

    Fantastico blog!
    E’ terapeutico e consolatorio: pensavo di essere l’unica ad aver problemi di “comunicazione” con i clienti…
    Mi sa che qualche contributo ve lo invio pure io ^_^

  11. Mr. Nik™ scrive:

    Non lo ripeterò mai abbastanza: MAI, MAI, MAI usare i termini “statico” o “dinamico” con i clienti, MAI!

  12. nanaros scrive:

    Altro che clienti… ho avuto un capo tanti anni fa (agenzia di comunicazione, soprattutto web) che credeva che i siti dinamici fossero quelli che avevano in home un’animazione in flash. Per inciso, i portali erano quei siti che scrollano molto.

  13. Ares scrive:

    Il professionista che non spiega al suo cliente che significato hanno questi termini, se proprio vuole usarli, e’ un ragazzotto-del-computer-che-sa-far-tutto e non un informatico vero. L’arroganza basata sulla conoscenza della terminologia oscura per non adetti ai lavori e’ da nerd… ma non l’ho mai considerato un complimento, anzi…

    • amoilweb scrive:

      Ovviamente ho ragione di pensare che, come faccio io ritrovandomi sempre al punto iniziale, la differenza era stata spiegata. Ad ogni buon conto a me fa ridere non l’ignoranza (lecita) davanti ad una domanda a cui tutti i Clienti (che abbiano o meno già ricevuto la lezioncina) faticano a rispondere ma la risposta ottenuta probabilmente mix di cose sentite in giro…

      • Lucia Gianotti scrive:

        La risposta del cliente doveva essere: “Cosa intendi per statico o dinamico?”
        Ammettere la propria ignoranza è da persone intelligenti,
        rispondere così è tipico di chi pensa di saper tutto,
        quindi io mi faccio una risatona,
        uccidimi per questo! 😛 😀

  14. LegolasTheElf scrive:

    hai controllato se per caso non aveva letto “neuromancer” da poco? mi sembra l’idea dei dati “on the wave” di gibson. magari era il cliente ad essre piu’ avanti di noi. coosi’ avanti che era tre semafori più in là a chiedere informazioni al vigile… 😀

Commenta l'Amoilweb:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: