Costi quel che costi.

Cliente: …e ora per avere il sito nella prima pagina di Google come si fa?

Io: Per questo è necessario un lavoro specifico a parte, mirato per il suo sito e il suo target. Le posso preparare un preventivo..

Cliente: Come come? Cioè, mi faccia capire: lei si fa pagare per qualunque cosa faccia?

Io: …mi faccia capire, nel suo ristorante la bistecca me la regala perché prima le ho ordinato un risotto?!

Un valido suggerimento di Heidi, che Ama il web, non ricambiata. E si fa pure pagare per ogni differente lavoro!

19 thoughts on “Costi quel che costi.

  1. mykoize ha detto:

    Ma lei si fa pagare per qualsiasi cosa?
    No, io di solito lavoro gratis -.-‘

  2. Teo ha detto:

    clienti con la faccia come il culo non ne mancano mai….

  3. Adam Trema ha detto:

    tutto qui?

    Adam
    chiudigliocchi.wordpress.com

  4. Giuseppe Ballone ha detto:

    Non appena si parla di soldi arrivano like e retweet a gogò! 😀

  5. aggiungerei che quando si va a comprare il pane si paga alla cassa prima di uscire…

  6. xajare ha detto:

    I pixel sono poco tangibili. Ma adesso pure i soldi sono virtuali. Quindi sarebbe meglio che la gente si adattasse: pagare per un servizio, anche digitale.

  7. Thomas Rinaldi ha detto:

    FAVOLOSA RISPOSTA!

  8. glorialchemica ha detto:

    Questa me l’appendo in ufficio!

  9. Marco ha detto:

    Il fatto è che se il sito è ben progettato e il contenuto è interessante tutte le varie operazioni di SEO sono praticamente inutili, in quanto il sito si indicizza da solo.
    Per trasparenza e deontologia professionale questo andrebbe detto al cliente finale.

    Invece di farsi pagare per fare una (inesistente) indicizzazione occorrerebbe farsi pagare per un corso di formazione su come utilizzare correttamente il sito web appena consegnato.

    Ma capisco che un cliente non pagherebbe mai per una prestazione del genere, mentre invece farsi pagare un servizio di “posizionamento sui motori” o “indicizzazione web” è molto più semplice.

    E questo vale per il 90% dei nuovi siti web.

    In pratica molti sedicenti “indicizzatori” non fanno altro che installare uno dei tanti plugin SEO gratuiti per wordpress e si fanno pagare per inserire quattro parole chiave per ogni post o articolo.

    La verità è che il web oggi lo fanno tutti.
    Vecchi sviluppatori flash, artisti del web o peggio ancora “creativi” che trovatisi senza lavoro si reinventano web/app developers, non facendo altro che comprare dei templates, rimpinzarli di contenuti e rivenderli.

    E’ ovvio che questo tipo di persone non sa nemmeno come si fa la vera indicizzazione e si affida ai metodi di cui sopra. Vergognoso. Questi artisti/creativi andrebbero asfaltati.

  10. 4TT1L4 ha detto:

    Io starei attento a parlare “per categorie”!
    Io sono un creativo, lavoro da 15 anni e mi occupo di digitale per marchi a livello internazionale, in un’agenzia internazionale…
    Facciamo a chi ne sa di più?

    • amoilweb ha detto:

      Temo di non aver colto a cosa ti riferisci nello specifico rispetto a quanto tra i vari commenti è stato esposto.

      PS. Non metto assolutamente in dubbio la tua capacità e professionalità e son portato a pensare che 15 anni di esperienza siano certamente un gran bagaglio. Non credo invece occorra aggiungere quel “in agenzia internazionale” che, conoscendo e lavorando per molte di queste agenzie internazionali, vale per me molto molto relativamente. Non lo dico per polemizzare ma solo perché qui su Amoilweb non mi piacciono le “gare” a chi ce l’ha più duro, tipiche di un mondo di pubblicità e grandi agenzie, che non solo non ci appartiene ma che troppo preso a vincer premi e a dimostrare di esser fico sta crollando inesorabilmente.

  11. LisbethWasp ha detto:

    Ho un negozio di Informatica, l’ho appesa in negozio.

Commenta l'Amoilweb:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: