Uomo delle pulizie.

Cliente: Possiamo vedere le modifiche al sito?

Io: Certo, ma dovrebbe pulire la cache del browser.

Cliente: Cosa significa esattamente? Dobbiamo aspettare o dobbiamo avvisare qualcuno per pulire?

Un valido contributo di Pietro che Ama il web, non ricambiato. E ben pulito.

10 thoughts on “Uomo delle pulizie.

  1. fuoricontesto ha detto:

    – Il computer non vede la stampante…
    – Prova a mettergliela davanti

  2. Stefano ha detto:

    Scusa… cos’è esattamente un “broser”?!!??? 😀

  3. johndscripts ha detto:

    Sempre detto che l’informatica è fatta per gli informatici e gli utenti non dovrebbero proprio avvicinarsi al media informatico.

    Anche se c’hanno ragione: perché dovrebbero sapere che cosa sia una cache?

    • amoilweb ha detto:

      Come darti torto? Ma quando i clienti sono agenzie che “vendono” siti web o quando hai spiegato almeno dieci volte a cosa serve e come pulire la cache perchè ancora non capiscono? La sensazione che in fondo non è affar loro, come dimostra anche questo studio scientifico del nostro Istituto di Statistica https://amoilweb.wordpress.com/2011/12/05/la-cache-qui-rit/

      • johndscripts ha detto:

        E’ un casino, lo so …
        Però passi in avanti li faremo: è un problema di infrastruttura e non di metodologia di lavoro: quando tutti avremo iPad o tablet simili, ce ne fregheremo di questi problemi di cache o simili, dato che li risolveranno i device stessi 😉

  4. Jacopo ha detto:

    Ehm, anche l’ipad ha safari e la cache web e si svuota a mano e spesso se non lo si fa si accumulano anche GB di dati…
    La voce “altro” in giallo non è cerume che si accumula e prende spazio nell’ipad, sono i dati delle applicazioni e aggiornamenti firmware e questa idea del creare interfacce semplici ed automatiche mi rende nervoso, vedi gnome 3 ecc…
    Togliere libertà a tutti gli utenti perché gli utonti possono fare danno rende la vita complicata a chi sa cosa deve fare rendendo arcano il come va fatto…
    Da un po’ di tempo covo l’idea che dovrebbero esistere due interfacce per tutto, una di controllo ed una di utilizzo ed a ognuno il suo…
    Almeno si sentirebbero meno “CazzaVolate” 🙂

  5. è dal ’99 che vendo siti e progetti web. era così allora, è così oggi e sarà così anche domani. i brand che spendono nel web fanno crescere il know-how di chi ci lavora e qualche sprazzo di luce ogni tanto si vede, ma quelli piccoli o medi si stanno ancora avvicinando e la coda è parecchio lunga… in bocca al lupo a tutti noi. 😉

  6. Marco ha detto:

    Comunque dovrebbe essere buona regola pulirsi la cache almeno una volta al giorno….o almeno prima di salire in metro!

Commenta l'Amoilweb:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: