Pirati di campagna.

Corso di ICT per titolari di aziende agricole, si accenna al tema dei software open source.

Utente: Può farci degli esempi?

Io: Come valide alternative a Microsoft Office potreste scaricare, per esempio, Open Office o Libre Office.

Utente: Ma non funzionano male?

Io: Non mi risulta. Come vedete, li abbiamo appena usati insieme per realizzare un documento di testo ed un foglio di calcolo.

Utente: Sì, vabbè… comunque non capisco perché dovete farci scaricare e incasinare con questo open source se tanto possiamo tranquillamente crackare Microsoft Office!

Un piratesco contributo di Andrea che Ama il web, non ricambiato. E vuol togliere ai suoi Utenti il brivido della trasgressione. E il rischio di qualche multa.

Brava! Brava! Come sono brava.

Cliente: La password che mi avete dato non funziona!

Io: Attenzione: l’ha scritta in maiuscolo o minuscolo?

Cliente: Non lo so, non sono mai stata brava in matematica.

Un contributo di netteech che Ama il web, non ricambiato. E sa che se uno è bravo in italiano spesso non lo è altrettanto in matematica.

Nessuna delle precedenti.

Cliente: Non ne capisco molto ma avrei un dubbio, magari lei che è più informata…

Io: Mi dica, se posso essere utile…

Cliente: Ma per navigare sul web è meglio Cromo o Mazzinga?

Un valido contributo di Giulia che Ama il web, non ricambiata. Che davanti ad una scelta difficile non si tira mai indietro. ma in questo caso ha preferito ritirarsi in camera sua a piangere.

Verso l’infinito e oltre.

Cliente: Non riesco…

Io: È semplice: clicchi con il pulsante sinistro del mouse sulla barra laterale destra…

Cliente: E poi?

Io: Tenga premuto e trascini verso il basso…

Cliente: Non posso.

Io: In che senso?

Cliente: Ho finito il tavolo!

Un valido contributo di Massimo Ciccola che Ama il web, non ricambiato. E non tiene conto dei limiti dimensionali dell’arredamento dei Clienti.

Peccatori.

Call center dedicato alla Posta elettronica certificata.

Cliente: Salve. Ho un problema con la pec…

Io: Vediamo… da dove accede alla pec: client o webmail?

Cliente: Da Modena…

Un valido contributo di Eddy che Ama il web, non ricambiato. E conosce solo due modi per accedere alla email perché dimentica il comodissimo Modena.

Glielo incarto.

Cliente: Scusami, ma abbiamo un bel problema con il sito…

Io: Uhm. Di cosa si tratta?

Cliente: Se provo a stampare la homepage… mi va su due pagine!

Un cartaceo contributo di mordoreye che Ama il web, non ricambiato. E progetta i siti dei suoi Clienti senza minimamente preoccuparsi della fondamentale versione cartacea (e degli sprechi di carta che ne conseguono).

Er OS.

Cliente/Amico: Dovrei riformattare questo pc e installare Windows 7…

Io: Ok, quale versione vuoi? Io consiglierei l’home p…..

Cliente/Amico: Quello più grosso che c’è!

Io: Ma veramente non….

Cliente/Amico: Beh, più grosso è, meglio è. No?

Io: ….certo, Moana…

Un valido contributo di Rael che Ama il web, non ricambiato. E cerca sempre di assecondare le preferenze dei propri Clienti, specie quando sono anche Amici. Sfoderando senza pudori tutte le sue doti.

Cancellate.

Cliente: È successa una cosa stranissima! Ho cancellato una mail per sbaglio ed ora non riesco più a ritrovarla! E’ normale?

Io: Beh, se la cancella, è normale che venga cancellata…

Cliente: Eh ma scusi però! Io l’ho cancellata per sbaglio…

Un valido contributo di Michele che Ama il web, non ricambiato. E non ha ancora implementato un sistema che distingua tra cancellazioni volute e cancellazioni erronee.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: