Non funzia.

Funzionario di Pubblica Amministrazione: Ci invii la scansione…

Io: Va bene…

Funzionario: Mi raccomando, deve essere in formato excel…

Io: Come scusi?

Funzionario: La scansione ce la deve inviare in formato excel!

Io: In che senso? La scansione posso inviargliela come immagine in formato…

Funzionario: Excel. In formato excel.

Un valido contributo di Simone che Ama il web, non ricambiato. E pur di complicare la vita ad un povero burocrate cerca strani formati per le scansioni quando tutti usano Excel.

Dita Van Tese.

Collega: Pronto? Ciao, mi si è bloccato tutto, cosa devo fare?

Io: Uhm, premi CTRL+ALT+CANC.

Collega: Ok, aspetta… CTRL l’ho premuto, dov’è l’ALT?

Io: Due tasti più a destra…

Collega: Perfetto! trovato!

Io: Bene. Adesso anche il CANC e ce la possiamo fare…

Collega: Il CANC non si può premere…

Io: In che senso?

Collega: Non ci arrivo con le dita…

Io: Prova ad usare il naso…

Un valido contributo di markeclaudio che Ama il web, non ricambiato. E pensa che per tutti sia semplice schiacciare tre tasti contemporaneamente. Solo perché lui si è allenato tanto con Twister e i suoi movimenti sulla tastiera sono assai flessuosi.

Tu chiamale se vuoi deviazioni.

Cliente: Buongiorno, il computer mi dà un errore strano: “la deviazione non è aperta”…

Io: Mi scusi ma non l’ho mai sentito, me lo può ripetere?

Cliente: Sì, “la deviazione non è aperta”

Io: …ma è scritto proprio così?

Cliente: No, è in inglese…

Io: Me lo leggerebbe così com’è?

Cliente: The device is not open…

Un valido contributo di Allalis che Ama il web, non ricambiata. E non conoscendo bene l’inglese era convinta che “device” significasse “dispositivo”, trovandosi quindi in difficoltà mentre alla guida in paesi anglofoni incontrava strade interrotte.

E senza ali e senza rete.

Cliente: Ecco qui! Le postazioni informatiche devono essere montate qui qui e qui… agli angoli della stanza…

Io: Perfetto. Vediamo… Senta… c’è un piccolo problema tecnico…

Cliente: Impossibile! Gli elettricisti hanno detto che il lavoro era finito e potevi installare i computer senza problemi!

Io: Uhm, rimane il fatto che non ci sono prese elettriche e neanche le prese di rete…

Cliente: Ah. Però tu riesci a far funzionare tutto ugualmente, vero?!?

Un valido contributo di kile che Ama il web, non ricambiato. E riesce a far funzionare tutto ugualmente, dotando ogni postazione di un gruppo elettrogeno a quattro tempi e di una comoda tanichetta di benzina per il rabbocco.

Mamme spaziali.

Mamma: Vuoi vedere la foto che abbiamo fatto?

Io: Sì, dai…

Mamma: Aspetta… la ripristino dal cestino e te la faccio vedere!

Io:

Mamma: Eccola! Ti piace? Adesso però rimettiamola nel cestino.

Io: Mamma… ma perché tieni le foto nel cestino?

Mamma: Perché così non mi occupano spazio, no?

Un filiale contributo di Stern* che Ama il web, non ricambiato. E ha una Mamma attenta ad ottimizzare le risorse e, come ogni buona madre di famiglia, abile nella gestione degli spazi.
E con l’occasione, auguri (in ritardo) a tutte le Mamme, sia Amanti del web che non…

Utenti erranti.

Cliente: Ci è arrivato un ordine dal sito ma c’è un errore!

Io: Quale errore?

Cliente: Nell’indirizzo di spedizione c’è un numero civico, in quello di fatturazione ne è indicato uno diverso! Il sistema sballa i numeri!

Io: Difficile, altrimenti lo farebbe sempre. Potrebbe essere un errore del cliente che ha inserito un indirizzo diverso e ha sbagliato a digitare, no?

Cliente: Sì, forse sì… non potete fare in modo che il cliente non sbagli?

Un valido contributo di Luca che Ama il web, non ricambiato. E riempie i database di Utenti erranti, che vagano alla ricerca dell’indirizzo giusto di casa.

Gurgle!

Amico di amico: Ciao, mi ha dato il tuo numero un amico comune… visto che te ne intendi volevo chiederti un consiglio perché vorrei comprarmi un computer, possibilmente senza spendere tanto.

Io: Beh, il prezzo dipende più che altro dalle esigenze di chi lo usa… a te per cosa ti servirebbe essenzialmente?

Amico di amico: Niente di particolare: l’unica cosa veramente importante è che ci sia Google.

Io: Ma Google non è un programma che trovi dentro al computer! Hai bisogno di Internet per…

Amico di amico: No no no aspetta, io Internet non lo voglio, mi basta Google!

Io: Stavo appunto cercando di dirti che per andare su Google è necessaria una connessione a Internet, perché Google altro non è che un…

Amico di amico: Scusa ma tu ce l’hai Internet?

Io: Beh, sì ovviamente… ma cosa?!?

Amico di amico: Ecco, allora fammi questo favore: tu vai su Internet, mi scarichi Google e poi quando ho comprato il computer te lo porto e tu ce lo installi sopra.

Io: È che non funz…

Amico di amico: Guarda che ti pago per il disturbo!

Un borbottante contributo di Raoul che Ama il web, non ricambiato. E deve avere qualche suo interesse economico particolare se un Amico di Amico gli chiede Google e lui a tutti i costi pretende che abbia Internet.

Pollicino.

Collega: Il mio telefono è da 9 pollici!

Io: Al massimo sarà da 4. Guarda: è la metà del tablet che ho in mano che è da 7 pollici…

Collega: No, no, il mio è da 9… guarda che i pollici sugli smartphone sono più piccoli di quelli dei tablet!

Un valido contributo di L’alchimista che Ama il web, non ricambiato. E pensa che la gente abbia i pollici sempre uguali, quando si sa che anche i pollici possono essere responsive.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: