Checiaiprobblemi?

Cliente: Buongiorno, senta: ho problemi col PC?

Io: Buongiorno… Ha problemi col PC?

Cliente: No, glielo sto chiedendo io. Non riesco a fare le cose…

Io: Cose? Quali cose?

Cliente: Sì, le cose che si fanno col PC.

Io: Capisco…

Cliente: Ah, no. Aspetti, funziona. Allora non ho problemi col PC.

Un neorealista contributo di Max che Ama il web, non ricambiato. E ha Clienti che hanno problemi. – Hanno problemi? -Non so, avete problemi? – Non sapremmo, abbiamo problemi?

Figli delle stelle.

Cliente: Ciao, ascolta: non riesco ad inserire la password nella pagina di accesso.

Io: In che senso non riesci? È sbagliata la password?

Cliente: No, è che quando provo a scrivere la password mi trasforma i caratteri della tastiera in stelline! Forse è colpa del virus che ho preso?

Uno stellare contributo di Paolo C. che Ama il web, non ricambiato. E ha Clienti che prendono strani virus: alcuni convertono i caratteri in stelline, altri creano problemi di comprendonio.

Il vuoto dentro.

Cliente: Ho capito che vi servono i contenuti, però…

Io: Sì, la data di consegna del sito si avvicina, servono almeno quelli fondamentali per popolarlo!

Cliente: Non li abbiamo ancora tutti… Bisogna riempire il sito di spazi vuoti e renderlo accattivante!

Un suggerimento di Daniele che Ama il web, non ricambiato. Specializzato in design di siti vuoti che, ad onor del vero, gli riescono pure piuttosto pieni e accattivanti.

Pollitici.

Cliente (Segretario di movimento politico locale): Bene! Il sito è veramente venuto bello… Però mancano i contenuti!

Io: Certo, ma i contenuti li dovete inserire voi o, se me li invia, provvedo io a caricarli…

Cliente: Ma scusi, non può realizzarli lei?

Io: Io non so nulla del vostro movimento politico, non saprei nemmeno cosa scrivere…

Cliente: E non può prendere ispirazione dai nostri avversari? Tanto siamo tutti uguali!

Un apolitico contributo di Vincenzo che Ama il web, non ricambiato. E ci riporta un Amoilweb in cui il Cliente parrebbe avere davvero ragione.

Letteral(de)mente.

Cliente: … Arrivo subito da te, devo prima trovare ‘sta cosa… ci metto sempre un secolo… non so quante pagine ho già passato…

Io: Ma stai cercando una parola in una pagina web?

Cliente: Già, mi tocca leggermi tutto ché non mi ricordo dove era scritta…

Io: Guarda che puoi trovare più facilmente quello che cerchi! Premi Control con F e poi cerchi la parola!

Cliente esegue Ctrl+F, si apre campo di ricerca in cui scrive “cerchi la parola”.

Cliente: Vediamo se funziona!

Un letterale contributo di Warp10 che Ama il web, non ricambiato. E prosegue imperterrito a dare consigli e suggerimenti ai suoi Clienti, i quali non sanno poi cosa farsene.

Ben gentile.

Cliente: Ho capito che avete terminato e siete pronti ad andare online ma il sito così… non so, non mi piace…

Io: Ma la grafica l’avevate approvata anzi, eravate entusiasti! Non abbiamo cambiato nulla…

Cliente: In realtà non mi piaceva nemmeno allora, solo che ci conoscevamo poco e non mi sembrava gentile…

Io: Mah… Sì, beh… ma son passati mesi, poteva dirlo dopo…

Cliente: Eh, speravo che con il tempo migliorasse…

Un gentile contribuito di Amoilweb. Che sa che il Cliente che approva tutto, subito e alla prima presentazione di solito si scatena dopo.

Un po’ d’IP.

Tecnico Azienda: Ci sei quasi?

Io: Sì, ora funziona tutto. Cambio l’IP del server così tutta la posta verrà ricevuta sul nuovo server…

Tecnico Azienda: Non si può cambiare l’IP gradualmente?

Io: Eh?

Tecnico Azienda: Gradualmente, giusto per non appesantirlo tutto di un botto..

Un graduale contribuito di Markeclaudio che Ama il web, non ricambiato. Anche se usa metodi spicci, tipo che cambia l’IP tutto di un botto invece che gradualmente, con dolcezza.

Vaccate.

Cliente: Stai ritoccando la vecchia foto delle mucche al pascolo?

Io: Sì, ho appena terminato, ecco!

Cliente: Wow, bellissimo. Così dovrebbe andare.

Io: Bene!

Cliente: Solo una cosa: quella mucca li, quella girata di schiena, me la puoi girare dall’altra parte?

Io: La posso riflettere dall’altra parte…

Cliente: … io intendevo che si veda davanti! Girala con il muso di fronte!

Un pittoresco contribuito di Little Joe che Ama il web, non ricambiato. E usa una vecchia versione di Photoshop quando ancora lo strumento “giravacche” non c’era.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: